fbpx

5 buoni motivi per scegliere la pasta!

Buona

Semola, acqua e la passione del pastaio danno vita ad uno degli alimenti migliori dal punto di vista organolettico. Si sposa bene con gli ingredienti e le preparazioni tipiche di culture, territori e tradizioni, dai più umili a quelli ricercati.

sana

Da tempo i nutrizionisti concordano sul fatto che la pasta sia un alimento sano e che i suoi carboidrati complessi siano indispensabili in ogni dieta. Specie quando la abbiniamo ad altri cibi salutari (verdure, legumi, ortaggi e olio di oliva) della Dieta Mediterranea. La digeribilità della pasta e delle sue varianti – come quella integrale – ne fanno un alimento versatile, adatto ad ogni età e alle esigenze di chi segue, per scelta o per necessità, regimi alimentari particolari.

accessibile

Il costo medio di un piatto di pasta è veramente ragionevole. Con 45 centesimi di Euro ci si può preparare una porzione di spaghetti al pomodoro. Con la spesa di un pieno di benzina, circa 70 euro, un italiano ha un piatto di pasta assicurato per 6 o 8 mesi.

pratica

Bastano 15 minuti per portarne in tavola un piatto gustoso e completo. Non solo si sposa con ogni ingrediente e condimento ma è anche comoda da trasportare e conservare: è leggera, occupa poco spazio, non soffre né caldo né freddo, può essere conservata per mesi in dispensa senza che questo alteri le sue proprietà organolettiche.

Sostenibile

Alfiere della cucina di recupero, in cui gli avanzi possono trasformarsi nel condimento ideale, la pasta ha visto diminuire, negli ultimi anni, il costo ambientale di produzione. L’impronta ecologica* di una porzione di pasta (80 grammi) è minima: 1 m² globale). Inoltre, il suo packaging permette un recupero al 100% dei materiali d’imballaggio.

5 buoni motivi per scegliere la pasta!

Buona

Semola, acqua e la passione del pastaio danno vita ad uno degli alimenti migliori dal punto di vista organolettico. Si sposa bene con gli ingredienti e le preparazioni tipiche di culture, territori e tradizioni, dai più umili a quelli ricercati.

sana

Da tempo i nutrizionisti concordano sul fatto che la pasta sia un alimento sano e che i suoi carboidrati complessi siano indispensabili in ogni dieta. Specie quando la abbiniamo ad altri cibi salutari (verdure, legumi, ortaggi e olio di oliva) della Dieta Mediterranea. La digeribilità della pasta e delle sue varianti – come quella integrale – ne fanno un alimento versatile, adatto ad ogni età e alle esigenze di chi segue, per scelta o per necessità, regimi alimentari particolari.

accessibile

Il costo medio di un piatto di pasta è veramente ragionevole. Con 45 centesimi di Euro ci si può preparare una porzione di spaghetti al pomodoro. Con la spesa di un pieno di benzina, circa 70 euro, un italiano ha un piatto di pasta assicurato per 6 o 8 mesi.

pratica

Bastano 15 minuti per portarne in tavola un piatto gustoso e completo. Non solo si sposa con ogni ingrediente e condimento ma è anche comoda da trasportare e conservare: è leggera, occupa poco spazio, non soffre né caldo né freddo, può essere conservata per mesi in dispensa senza che questo alteri le sue proprietà organolettiche.

Sostenibile

Alfiere della cucina di recupero, in cui gli avanzi possono trasformarsi nel condimento ideale, la pasta ha visto diminuire, negli ultimi anni, il costo ambientale di produzione. L’impronta ecologica* di una porzione di pasta (80 grammi) è minima: 1 m² globale). Inoltre, il suo packaging permette un recupero al 100% dei materiali d’imballaggio.