Busiate al Pesto Trapanese

Busiate al Pesto Trapanese

Lavate delicatamente 1 mazzetto di foglie di basilico fresco ed asciugatelo.

In una pentola mettete abbondante acqua e portatela a bollore; incidete la superficie di 600g di pomodori freschi maturi e metteteli nell'acqua bollente.

Fate sbollentare per pochi minuti, in modo che i pomodori possono essere spellati con facilità. Mettete quindi i pomodori in acqua fredda e sbucciateli, eliminate i semi e tagliateli a pezzi piccoli.

Sbucciate 3-4 spicchi d'aglio, metteteli nel mortaio, aggiungete il sale, il pepe, il basilico e iniziate a pestare, fino a ottenere una crema; mettete il composto ottenuto in una ciotola, aggiungete i pezzi di pomodoro e mescolate.

Sempre nel mortaio, mettete 70g di mandorle pelate e pestate fino a ottenere una poltiglia che andrete a versare sul sugo di pomodori, aglio e basilico. Versate una generosa dose di olio extravergine d'oliva e mescolate per amalgamare il tutto. Se necessario, aggiustate di sale.

Se non avete il mortaio, potete usare anche un frullatore o un mixer a immersione, facendo attenzione a far prima raffreddare le lame dentro il frigo, così da non far ossidare il basilico.

Il pesto ottenuto va consumato subito oppure chiuso in contenitori di vetro ermetici e posto in frigo per un paio di giorni.

Cuocete 400gr di busiate siciliane n.101 in abbondante acqua salata e scolatele al dente. Versate la pasta scolata in un recipiente capiente, unite il pesto alla trapanese, 3 cucchiai di pecorino grattugiato, amalgamate il tutto e servite.

Facile

20 min

Busiate siciliane N.101

Le immagini utilizzate per definire le ricette sono largamente diffuse su internet o ritenute di pubblico dominio.
Su tali immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore. Se detenete il copyright di qualsiasi immagine o contenuto presente su questo sito o volete segnalare altri problemi riguardanti i diritti d’autore, potete inviare una mail a poiatti@poiatti.it.